Gli insegnanti

Claudia Vanni

  • Pianoforte classico,pianoforte moderno e blues.Tastiera e organo. Propedeutica musicale infantile. Canto corale, canto pop. Chitarra per bambini. Materie teoriche, ear training e ritmica. Preparazione agli esami per il conservatorio e per concorsi nazionali internazionali. Lezioni per adulti . “PMT”specializzata per bambini “speciali”.
  • Inizia lo studio del pianoforte all’eta` di 6 anni con il maestro Giuseppe Monachino. Il grande M° Nino Rota,nota la piccola alunna per caso,e insiste perché venga preparata per l’esame di ammissione al Conservatorio. Supera brillantemente l’esame a 8 anni e d inizia il Conservatorio a Bari.Consegue la licenza di Teoria e Solfeggio, con il massimo dei voti ,con il maestro Giuseppe Monachino.Studia per 10 anni canto corale,consegue anche il diploma di armonia,e la licenza di storia della Musica con il M° Nicola Scardicchio.
    Studia in Conservatorio con i maestri:Angela Annese, Valfrido Ferrari e Angela Montemurro.Partecipa a diversi concorsi nazionali ottenendo primi premi assoluti di categoria . Consegue il Diploma del Corso di alto perfezionamento con M. Aldo Ciccolini , sia 1987 che nel 1989, all’associazione Gaetano Veneziano a Bisceglie(Bari).
    Consegue il Diploma Corso Superiore di perfezionamento Pianistico, con il M°Adam Wibrowsky nel 1990 a Bisceglie, in master class nazionali.Si diploma in Pianoforte nel 1991 al Conservatorio Niccolo` Piccinni.
    Supera le selezioni nazionali per il Conservatorio di Alkmaar di Amsterdam ,dove consegue successivamente due titoli importanti. Riceve il Diploma di Alto Corso di Interpretazione pianistica sugli autori del 900,con il M° John Perry nel 1991, dal Conservatorium Vann Die Hogeschool Holland, Amsterdam, dove tiene anche una Masterclass sui due quaderni di Iberia di Albeniz.
    Ottiene anche Master class sugli Studi di Liszt e le Sonate di Beethoven con concerto finale e Diploma di esecuzione e alta interpretazione pianistica sugli autori classici e romantici nel 1991,dal Conservatorium Vann Die Hogeschool Holland, Amsterdam,firmato dal M° Adam Wibrowsky ,giudice del Concorso Chopin a Varsavia.Suona nella Rassegna” Bruno Giannini” presso l’Hotel Oriente a Bari, e si eibisce in svariati concerti da solista.
    Riceve il Diploma di Corso di perfezionamento di Esecuzione Pianistica con il M° Aquiles Delle Vigne al Mozarteum ,Università musicale di Salisburgo.Vince altri concorsi internazionali di pianoforte.
    Cantante soprano del coro polifonico della Basilica di S Nicola a Bari per svariati anni,dirige il coro polifonico giovanile della Basilica a Bari dal 2005 al 2008.Si dedica da giovanissima all’insegnamento,approfondendo le nuove didattiche nipponiche e inglesi.Crea un metodo proprio di propedeutica musicale e si dedica con passione all’insegnamento.
    Segue un corso di formazione didattica per la chitarra classica con il M° Roberto Fabbri. Membro di giuria di molti concorsi nazionali tra cui: Festival citta` di Fiuggi nel 2012, Concorso Internazionale EurOrchestra 2014,2015,2016 e al Concorso nazionale I.Stravinsky nel 2011,2012,2013 e 2015.
    Pianista facente parte del gruppo “18 heroes del piano” ,vincitori del Guinness dei Primati ,con la Prof.ssa Angela Montemurro,suona al Teatro Petruzzellli di Bari nel 2015.
    Docente di pianoforte,anche di alunni che hanno vinto primi premi di categoria nei concorsi nazionali e internazionali,prepara gli alunni agli esami al Conservatorio ,sia del vecchio che del nuovo ordinamento. Molti suoi alunni sono già maestri.
    Insegna con metodi innovativi la musica e il pianoforte, con vari metodi,dal Suzuki a Dalcroze,personalizzando le lezioni con risultati riconosciuti innanzitutto dagli stessi genitori,e lavora con bambini a partire dai 2/3 anni di età ,valutandoli prima.
    Insegna pianoforte,teoria e solfeggio,canto corale, materie teoriche di base ,preparando gli alunni per gli esami al Conservatorio di Musica, unico Ente certificato e riconosciuto in Italia.
    Impartisce lezioni di ear training, tastiera, organo liturgico e propedeutica musicale.
    Direttore artistico di Vanny Musica,suona in duo ,pianoforte e violino,con il M°Andreina Kiss, da molti anni.

Vincenzo Fortunato

  • Chitarra classica, chitarra acustica ed elettrica. Ritmica e BP per piccoli. Piano basic. Propedeutica infantile a partire dai 2 anni con metodo esclusivo Vanny Musica. Teoria e solfeggio,materie teoriche e ritmica. Corsi e lezioni individuali per adulti.
    Preparazione agli esami in Conservatorio.
  • Si approccia allo studio della musica all’età di 6 anni ,inizialmente con il pianoforte seguito da Laura Spinelli, ma dopo due anni, decide di intraprendere lo studio della chitarra classica con i maestri Sabino Costantino e Giuseppe Spinelli. Studia con il maestro Antonio Taranto e sostiene l’esame d’ammissione in conservatorio, dove inizia a studiare nel 2008 chitarra classica. Consegue a pieni voti la licenza in teoria e solfeggio, in armonia complementare, storia della musica al Conservatorio. Studia pianoforte per tre anni.Ha studiato i primi anni in conservatorio con i maestri Vito De Caro, Gian Marco Ciampa e attualmente termina il percorso decennale di studi(X anno) con il maestro Umberto Cafagna. Si appassiona a vari generi chitarristi e nel tempo segue vari corsi di specializzazione.
    Impegnato anche nella frequenza di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni presso il Politecnico di Bari,sente la musica come la cura di ogni stanchezza e problema!
    Suona in varie formazioni musicali, anche musica jazz e pop.
    Ha partecipato a svariate masterclas di chitarra, ottenendo attestati di perfezionamento con i celebri Maestri Lorenzo Micheli nel 2010, Flavio Cucchi nel 2011, Oscar Ghiglia nel 2014, Nello Alessi nel 2018 e Lucio Matarazzo nel 2018. Ama insegnare e si specializza sempre con corsi di perfezionamento.
    Insegna dal 2014 chitarra classica.
    Si specializza in didattica infantile, partecipando a vari seminari di didattica musicale per piccoli alunni a partire dai 2 anni,creando un metodo che è una serie di evoluzioni ,degli attestati conseguiti a laboratori di metodo Dalcroze (ritmica per formazione piccoli musicisti) con la Prof.ssa Sabine Andrea Oetterli nel 2013 e al seminario del metodo Grindberg (trasformare la paura in musica) tenuto dalla Prof.ssa Ruth Elkana nel 2015 e ne consegue diploma.
    Impartisce lezioni di chitarra classica, acustica, elettrica presso Music House a Bari e si occupa anche di corsi speciali di propedeutica per bambini a partire dai 2/3 anni in collaborazione con la docente Claudia Vanni

Enza Lattanzio

  • Violino, pianoforte basic, tastiera, improvvisazione, teoria e solfeggio, armonizzazione, musica d’insieme.
  • Inizia lo studio del pianoforte privatamente all’età di 5 anni e poi si appassiona al violino e li studia entrambi.
    Infatti consegue,entrata in conservatorio nel 2008, la licenza in pianoforte complementare
    per poi frequentare anche 3 anni di pianoforte principale (pre-accademico),
    non completato per dedicarsi completamente al violino.
    Attualmente iscritta presso il Conservatorio Niccolò Piccini di Bari, diplomanda in Violino .
    Diplomata in Teoria e Solfeggio nel 2010.
    Licenza di Pianoforte complementare nel 2011.
    Diplomata presso il Liceo scientifico A. Scacchi, Bari ,attualmente
    iscritta al quarto anno presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’università degli Studi Aldo Moro di Bari.
    Volontaria per associazione di Clownterapia VIP Bari attiva presso ospedale pediatrico Papa Giovanni XXIII,
    Policlinico di Bari e casa di Riposo a Bitonto.
    Ha un’ ottima lettura musicale a prima vista,eccelle per musicalità e orecchio,anche in orchestra .
    Studia Canto corale,con un’ottima capacità vocale e buonissima intonazione,
    Ha ottima conoscenza delle tecniche basilari di respirazione diaframmatica
    Buonissima conoscenza della storia della musica di base.
    Continua a suonare anche il pianoforte dove crea originai arrangiamenti.
    Svariarti concerti ed esibizioni con la classe di esercitazioni Corali in qualità di violinista o contralto, in particolare:
    – 17/01/2014 Concerto spettacolo con orchestra giovanile “non solo violini” diretta dalla Maestra Mirella Fiore presso l’auditorium del liceo scientifico Salvemini di Bari
    – 24/11/2014 Concerto presso Teatro petruzzelli in onore del maestro Gervasio le cui musiche son state eseguite dall’orchestra e dalle classi di esercitazioni corali del conservatorio n. Piccinni di Bari
    – 18/12/2015 Concerto di Natale presso chiesa di san ferdinando con classe di esercitazione orchestrale del conservatorio n. Piccinni, che ha eseguito brani di mozart e Vivaldi (ruolo disecondo violino)
    – 07/06/2016 saggio della classe di esercitazioni corali, missa brevis in sib k275 di wofgang amadeus mozart (ruolo di spalla dell’ensamble strumentale)
    – 18/12/2016 Concerto presso il senato della repubblica in diretta eurovisione per il tradizionale concerto di Natale, diretto dal maestro Gianna Fratta, eseguito dall’ Orchestra Sinopoli, orchestra del sistema italiano (ruolo di secondo violino)
    2 Gennaio 2017 :concerto con Music House Bari, in qualità di primo violino nel trio formato da Claudia Vanni al pianoforte e Vincenzo Fortunato alla chitarra .
    – dal 3 all’8/01/2017 partecipazione al Campus di formazione orchestrale ed ai concerti
    realizzati dall’associazione Musica in crescendo (San Salvo) in qualità di primo violino
    – 26/03/2017 Concerto omaggio al maestro Ignazio Civera con ensamble della maestra Diomira Fiore presso il Circolo Unione del teatro Petruzzelli di Bari
    Violinista, tastierista e corista in una band locale dedita alla musica rock anni 80,
    Dal 2015 insegna violino,musica d’insieme,canto corale,tastiera,ear training,teoria e solfeggio, presso Music House Bari.

Vincenzo De Leo

  • Batteria. Batteria per bambini .Solfeggio ritmico base.Solfeggio ritmico avanzato. Studio del ritmo e delle percussioni classiche ( marimba,vibrafono,xilofono). Percussioni africane e cubane (djembè,bongos) Solfeggio parlato.Ear training.
  • Inizia la passione per la batteria molto piccolo, e all’età di 11 anni inizia a studiare la batteriaall’accademia G. Mahler di Trebisacce con il maestro Francesco Martino.
    Continua gli studi musicali e le percussioni, all’ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI “TCHAIKOVSKY”con Grancesco Russo e il maestro Tarcisio Molinaro.
    Poi sostiene esame di ammissione ed entra nel Conservatorio “NICCOLO’ PICCINNI”,dove consegue licenza di teoria e solfeggio,licenza di pianoforte complementare,
    e diploma pre-accademico (5° ANNO VECCHIO ORDINAMENTO).
    Poi passa al nuovo ordinamento,conseguendo il quinto anno di percussioni nel 2015.
    Nel 2018 ha conseguito il diploma di primo livello ossia Laurea triennale, in strumenti a percussione con il maestro Filippo Lattanzi.
    Nel suo percorso ,come Batterista e percussionista ottiene:
    -3° CLASSIFICATO Concorso musicale “Gustav Mahler” 6-7-8 Maggio 2011
    -3° PREMIO 89/100 XII Concorso Internazionale “Giovani Musicisti” città di Paola 24-31 Maggio 2014
    -1° CLASSIFICATO in formazione (trio) Concorso “GARGANUM” città di Vico del Gargano 1 maggio 2015
    -4° PREMIO Concorso Internazionale per formazioni (trio) “PREMIO CLAUDIO ABBADO”, città di Sassari, 19 Maggio 2015
    Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “The Comparison of drumheads” con Sergio Fanton, 24 Ottobre 2014
    Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “tamburo” con: M° Beniamino Forestiere, 28-29 novembre 2014
    Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “batteria” con: M° Maurizio Dei Lazzaretti, 15-16 Dicembre 2014-Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “percussioni” con M° Attilio Terlizzi, 30-31 Gennaio 2015
    Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “percussioni e repertorio orchestrale” con M° Athos Bovi, 20-21 febbraio 2015.-Masterclass internazionali di alto perfezionamento in “percussioni (tastiere)” con M° Luigi Morleo 20-21 Marzo 2015.
    Masterclass di alto perfezionamento con il M° Nick Woud in timpani orchestrali. Masterclass in marimba con il M° Jean Jouffroy.
    Masterclass di alto perfezionamento in marimba con il M° Ludwig Albert.
    Concerto con “Tchaykovsky Wind Orchestra”, città di San Mango D’aquino (CZ).-Concerto con “Tchaykovsky Wind Orchestra”, città di Santa Severina 22 luglio 2014 (KR).-
    Concerto con “Orchstra Filarmonica Della Calabria” Teatro Morelli”, città di Cosenza, 20 Dicembre 2014.-Concerto con “Orchestra Filarmonica Della Calabria”, “Teatro Grandinetti”, città di Lamezia Terme, 22 Febbraio 2015.-
    Concerto con “Orchestra Filarmonica della Calabria”, “Campus F.Tonnara”, città di Amantea (CS), 14 marzo 2015.-Concerto con “Orchestra Filarmonica della Calabria”, “Teatro Grandinetti “, città di Lamezia terme, 15 marzo 2015.-
    Concerto con “Orchestra giovanile del Conservatorio di Musica Niccolò Piccinni” , Teatro Petruzzelli (BA), 30 aprile 2015.-
    Concerto con “Orchestra del Conservatorio di Musica Niccolo’ Piccinni”, progetto: “Embracing the Universe”, Teatro Petruzzelli, 9 maggio 2016.-PRIMO PREMIO “SUMMA CU LAUDE”, Concorso Internazionale per orchestre, città di Rybnik, 20-25 giugno 2016.
    Nel 2017 ha eseguito tre concerti con l’orchestra del Conservatorio Niccolò Piccinni.Nel 2017 ha eseguito per la Camerata Musicale Bari un concerto da solista presso l’auditorio Vallisa.
    Da qualche anno si dedica con passione all’insegnamento.

Katia Barile

  • Corsi di perfezionamento in canto,master class canto lirico,musica e poesia, pittura in musica e canto.
  • Soprano di origine italiana, si è diplomata in canto con il massimo dei voti presso il Conservatorio ‘N.Piccinni’ di Bari sotto la guida del noto mezzo-soprano N. Ciliento.
    Artista eclettica ha frequentato corsi di specializzazione post diploma tra cui: Corso Internazionale di perfezionamento ‘Spazio musica’ (2004/6) sotto la guida del soprano Gabriella Ravazzi, ‘l’Accademia ‘Paolo Grassi’ di Martina Franca (2006/8), sotto la guida del M° Sergio Segalini, il Corso di Perfezionamento con il soprano Liliana Poli a Firenze.
    Segue le Masterclass Internazionali con i soprani Katia Ricciarelli (2012) e Ines Salazar (2015) e la Masterclass Internazionale di preparazione all’opera con il M° Stinchelli per la stagione lirica di Taormina con vari concerti presso il Teatro Nazzarena di Taormina (2015).
    Ha debuttato nelle opere: Traviata di G. Verdi nel ruolo di Violetta presso l’Auditorium Diocesano Vallisa, Butterfly di G. Puccini presso il Teatro Mancinelli di Orvieto, Rigoletto di G. Verdi nel ruolo di Gilda nell’ambito della stagione lirica del comune di Bari per la Associazione V.A.C.U.L.P.O. sotto la guida del soprano Eleonora Antonucci.
    Partecipa come soprano in varie opere :Bohème di G. Puccini nel ruolo di Musetta presso l’Auditorium E. Maiorana di Bari, e nell’Aida di G. Verdi nel ruolo della Sacerdotessa presso il teatro Comunale di Corato.
    Presso la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, nel 2012 si è perfezionata con docenti di fama internazionale: Rosa Poulimenou (soprano), Victoria Manso (soprano di coloratura), provenienti dalla Grecia e dalla Spagna.
    In occasione del XXII Festival della Valle D’Itria ha debuttato nell’opera di Domenico Sarro: ‘La furba e lo sciocco’, oltre ai vari concerti in occasione del XXIII Festival sul tema ‘Mozart e Strauss a confronto’.
    Ha effettuato un concerto lirico nella serata della ‘Notte dell’opera’ nell’ambito del Macerata Opera Festival (2015) e nell’ambito del Pompei Lyric Festival (2015) cantando nell’opera Tosca di G. Puccini sotto la direzione del M° Alberto Veronesi.
    Nell’ambito della rassegna della mostra di pittura e scultura L’uomo custode del creato, organizzato dall’ U.C.A.I., in occasione della Enciclica di Papa Francesco: ‘Laudato si’, si è esibita nel Teatro del ‘Sacro Cuore di Gesù’ di Taranto in qualità di cantante e pittrice e contemporaneamente ha esposto due delle sue opere.
    In occasione di una mostra d’arte per la manifestazione: ‘Arte Cultura Poesia Musica Teatro’, a Giovinazzo, dedicata al musicista Ruggiero Leoncavallo, si è esibita come soprano interpretando le arie più famose del repertorio del famoso compositore.
    Di grande pregio per la città di Bari, ha svolto un concerto per la prima Edizione della Mostra d’arte: ‘Un Arcangelo ed un Santo’.
    Ampia l’attività concertistica con Associazioni culturali e musicali.
    Presso l’Auditorium Zingarelli di Bari, ha svolto concerti di musica e poesia, cantando e interpretando liriche poetiche.
    In occasione del bicentenario della costruzione del quartiere Murat di Bari, si è esibita in un concerto lirico per i festeggiamenti.
    In prima esecuzione assoluta in tempi moderni ha eseguito musiche di Giacomo Insanguine tratti dall’opera: Pulcinella finto maestro di musica.
    Ha partecipato al concerto di Natale con l’Orchestra della città di Modugno diretta da M° Cianciotta e al Concerto di Capodanno presso la Chiesa Santa Maria della Nova con la grande orchestra di fiati ‘G. Millico’ diretta dal M° Campanale.
    Nella struttura del Teatro Petruzzelli di Bari ha svolto concerti nel salone del Circolo Unione e concerti lirici per l’Associazione Italiana Operatori Scuola nell’Auditorium Iqubal Mashi di Bari.
    Presso la Cattedrale di Bari in occasione del Solstizio d’estate 2014 si è esibita con l’Eurorchestra diretta dal M° Lentini su composizioni del M° A. Montemurro.
    Presso il Teatro S. Mercadante di Cerignola svolge da anni concerti lirici come solista accompagnata da orchestra, organizzati dall’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme, il cui ricavato è devoluto in favore dei profughi cristiani in Medio Oriente.
    In occasione del Centenario dell’Idroscalo L.B., si è esibita in Villa Peripato, nella città di Taranto in qualità di cantante solista accompagnata dalla Fanfara dell’Aeronautica Militare sotto la direzione del M° Nicola Cotugno.
    Ampia è l’attività concertistica anche nell’ambito della Musica Sacra, in concerti che creano connubio musica e spiritualità, come in occasione della rassegna sul tema ‘Nikolaus, il viaggio, i luoghi, la fede’, (2007), presso il Teatro Piccinni di Bari, per la rassegna Notti Sacre sotto la direzione del maestro Don Antonio Parisi ed in occasione del il 1° Festival dello Spirito presso la Basilica di San Gennaro a Molfetta, ecc…
    Tra le varie incisioni, insieme ad altri musicisti ha prodotto a livello nazionale un CD di ‘Canti di Natale’ (2006), per la Fondazione Antiusura di Bari.
    Si è esibita in vari concerti come solista con le orchestre:
    ‘Orchestra di chitarre De Falla’ diretta dal M° P. Scarola, ‘Eurorchestra’ diretta dal M° Francesco Lentini, l’Orchestra dell’Aeronautica militare con il M° Nicola Cotugno, l’Orchestra di fiati Santa Cecilia diretto dal M° Roberto Cianciotta, ‘l’Orchestra G. Millico’ dal M° Rino Campanale, ‘Il coro del Faro’ diretto dal M° Paolo Lepore, ecc…
    Ampia l’attività concertistica anche nell’ambito televisivo come presso l’emittente Studio 100 di Taranto di ampia visibilità nazionale. Insegna da svariati anni e cantante attivissima di vari generi,oltre la sua passione lirica. Collabora per corsi di perfezionamento e master class,con Vanny Musica a Bari.

Umberto Vito Bozza

  • Maestro di violino, musica d’insieme, solfeggio, teoria musicale.
  • Inizia gli studi musicali all’età di 10 anni con il M° Giovanni Orsini.
    Diplomato in violino col massimo dei voti nella classe del M° Corrado Roselli presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari. Ha frequentato corsi di altoperfezionamento con diversi Maestri tra cui il M° Giovanni Angeleri (vincitore del Premio Paganini di Genova nel 1997), il M° Felix Ayo,il M° Corrado Roselli, il M° Zehra Sak Brody ed il M° Michelangelo Lentini. Vincitore con il massimo del punteggio in concorsi nazionali ed internazionali tra cui: “Concorso Internazionale Musicale Mediterraneo 2016”, “4° Concorso Internazionale di Musica Città di Bari”, “Secondo Concorso Internazionale Musicale Guido da Venosa” ,”III Concorso Internazionale EurOrchestra Nuovi Interpreti 2011”.

    Svolge un’intensa attività solistica ed orchestrale presso L’EurOrchestra da camera di Bari ed in ensamble barocche.
    Da gennaio 2018 collabora con la “MaximaOrcherstra” diretto dal M° Alessandro Quarta. Fa parte dell’organico dell’ ONCI (Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani) per la stagione 2017/2018 con cui ha suonato per il Concerto di Natale del Senato svoltosi presso il Palazzo Madama il 17 dicembre 2017.

    Nel maggio 2016 ha partecipato alla prima esecuzione italiana dell’Oratorio “San Nicola da Bari”.Ha partecipato al Concerto Sinfonico per la riapertura al pubblico dell’Auditorium
    “Nino Rota” del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari in qualità di violino primo.

    Ha tenuto numerosi concerti presso il Teatro Petruzzelli (BA), Senato Della Repubblica Italiana (RM), Teatro Argentina (RM), Circolo Barion (BA), Circolo Unione (BA), Cattedrale di San Sabino (BA), Basilica di San Nicola (BA), Oratorio San Carlo di Bologna (BO), Auditorium Comunale di Ruvo, Centro Culturale Auditorium di Molfetta.
    Insegna violino con metodi moderni e classici, in collaborazione con il maestro Claudia Vanni presso Vanny Musica.

Cristina Fanelli

  • Canto, impostazione vocale, fisiologia della voce, canto pop e improvvisazione, coro bambini e canto lirico…
  • Cristina Fanelli, inizia in una scuola privata fin da piccola, lo studio del piano e della voce.Studia canto pop, jazz, e vari generi di vocalità. Poi decide di evolversi e frequenta il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari,studiando e diplomandosi nel marzo 2017 al triennio di Canto lirico, sotto la guida del M° Domenico Colaianni. Nel frattempo riceve attestati di teoria e solfeggio, aromonia e storia ella musica. Nel 2016 supera il concorso come artista aggiunta del coro della Fondazione Petruzzelli e partecipa nel mese di Febbraio alla produzione di Nabucco, sotto la bacchetta di Roland Böer.
    In qualità di solista comincia già nel 2016 lo studio e il perfezionamento presso l’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti”, debuttando a conclusione delle tre sessioni, nel ruolo di Ricciardetta nel “Don Chisciotte della Mancia” di G. Paisiello, diretta dal M° Ettore Papadia con la regia di Davide Garattini. Nel 2017 debutta nel ruolo di Nella in “Gianni Schicchi” di G. Puccini presso il Teatro Orfeo di Taranto, con regia di Davide Garattini e direzione del M° Domenico Longo.
    Nell’ambito del 43° Festival della Valle d’Itria lavora nella produzione “Altri Canti d’Amor” diretta dal M° Antonio Greco con la regia di Giacomo Ferraù. In questa occasione debutta nel ruolo dell’Ingrata e di Ninfa rispettivamente dal “Ballo delle Ingrate” e dal “Lamento della Ninfa” di Claudio Monteverdi.Nell’arco degli anni 2016 – 2017 svolge anche attività concertistiche, collaborando con la Camerata Musicale Barese, eseguendo un programma che spazia dalla liederistica alle arie d’opera.A fine 2016 partecipa al VII Festival dell’Arte Italiana portando arie d’opera e da camera di Nino Rota presso il Museo di storia contemporanea di Mosca.
    Nel 2017 partecipa alla Masterclass di Canto Lirico e fisiologia del Canto tenuta da Barbara Frittoli e dal vocologo Diego Cossu, in cui vince anche una borsa di studio. Nello stesso anno incide un CD per l’etichetta MV Cremona, eseguendo brani di autori barocchi quali Claudio Monteverdi, Biagio Marini e Tarquinio Merula, collaborando con i maestri Diego Cantalupi, Davide Pozzi e Federico Guglielmo.
    Il 2018 sarà invece segnato dall’importante debutto nel Maggio Musicale Fiorentino, che la vede impegnata nel ruolo di Venere dall’opera “Dafne” di Marco da Gagliano diretta dal M° Federico Maria Sardelli con regia di Gianmaria Aliverta, messa in scena nella prestigiosa Grotta del Buontalenti nel Giardino di Boboli.A maggio 2018 vince l’audizione per lo “Stradella Young Project”, aggiudicandosi una serie di concerti dove esegue diretta dal M° Andrea De Carlo l’oratorio “Santa Editta” in importanti festival di musica antica italiani.
    Si è sempre dedicata con passione allo studio di vari generi musicali e continua sempre a perfezionarsi.

Nicola Scarola

  • Maestro di sax alto e tenore, clarinetto, flauto, musica d’insieme, armonizzazione per strumenti a fiato e a corda, teoria e solfeggio, armonia complementare.
  • Il prof.Nicola Scarola ha studiato musica sin da piccolo in una famiglia di grandi musicisti, tutti diplomati al Conservatorio N.Piccinni di Bari, oggi maestri,nel periodo in cui il grande Nino Rota era il direttore .Dall’età di 8 anni ha studiato e suonato percussioni per quasi 20 anni , operando in vari contesti musicalidi Bari, nel famoso gruppo orchestrale Vito Scarola e i suoi Fratelli, accompagnando cantanti come Fred Bongusto e Bruno Martino. Nel frattempo studiava clarinetto con il maestro Squicciarini, flauto traverso con i maestri Francesco Girardi e Laura Iacobelli , sax alto e tenore con il fratello Domenico Scarola , facendo esperienze nelle big band baresi, come la “Jazz Studio Orchestra” diretta dal maestro Paolo Lepore e “l’Apulia Jazz Orchestra” diretta dal maestro Franco Scarola. Ha suonato accanto a grandi musicisti nella sezione dei sassofoni,come Antonio Di Maso, Michele Consueto, Silvio Terenzio, Nicola Nitti, Rocco Ventrella, Pasquale Pinto.
    Ha suonato in duo con pianisti come Giampiero Laera, Francesco Paolo Luiso, Renato Falaschi, Gino Palmisano, Nicola Pannarale, facendo esperienze nei vari generi musicali, dal classico al jazz. Negli anni ‘80 ha studiato anche chitarra classica presso il Conservatorio N.Piccinni con il maestro Pasquale Scarola, giungendo all’ottavo anno degli studi previsti. Nel 1975, dopo 5 anni di studi classici presso il liceo ginnasio statale O.Flacco, Bari, si è laureato in Lettere Moderne presso l’università degli studi di Bari, con il voto finale 110/110. Ha quindi alternato l’insegnamento di lettere nelle scuole pubbliche con “Progetti di musica e poesia” sia nelle scuole medie che nei licei, formando anche una orchestra di 16 chitarre presso le S.M.S. “VI gruppo” e “32 gruppo” , “N. Zingarelli “ e “Massari” negli anni ’80, preparando ragazzi dagli 11 ai 15 anni ad intraprendere lo studio serio della chitarra scoprendo tra loro grandi genialità come Giuseppe Bassi e Leopoldo Sebastiani. Ha lavorato nel formare cori in chiesa, dal 1992 al 2017, dirigendo un gruppo polifonico dai venti ai 60 elementi, assieme al maestro Franco Scarola, docente di Conservatorio, e con Giuseppe Fallacara. Ad essi deve la sua esperienza di direzione di coro, grazie alla quale oggi è stato chiamato a far parte di un “comitato musica” che si occuperà di tutti gli eventi musicali che si organizzeranno a Roma in alcune congregazioni.